Deborah – Thalasso Scrub Rigenerante

Non so se l’avete notato, ma il prodotto più difficile da reperire nella grande distribuzione è lo scrub per il corpo. Non capisco bene il perchè, ma tra supermercati, grandi magazzini, catene tipo Acqua & Sapone, la scelta è scarsa e spesso deludente. Andando in profumeria la scelta è senza dubbio più articolata, ma i costi mi lasciano perplessa: il famoso Talasso-Scrub di Collistar costa 45 € (bisogna dire che è un barattolone da 700 ml, però), e non riesco a non pensare che sto cedendo 50 sudatissimi euro per un barattolo di sale e olii vari. Infatti quando ho tempo mi preparo uno scrub casalingo con sale fino e olii nutrienti, come olio di mandorle o di karitè. Ma non ho sempre il tempo di fare intrugli tra il bagno e la cucina, quindi cerco sempre di avere uno scrub commerciale già pronto, per quelle volte (quasi tutte) in cui già trovare il tempo per fare lo scrub è un salto mortale.

Tra gli esfolianti che preferisco ci sono il L’Oreal Exfotonic e la Crema Corpo Esfoliante Deborah , entrambi ottimi ed efficaci. L’Exfotonic purtroppo non lo trovo quasi mai, anche se forse è quello che userei più volentieri perchè ha una texture molto piacevole, sembra quasi una mousse. Però sono sempre curiosa di provare cose nuove, quindi nella mia ultima incursione da Acqua & Sapone ho voluto provare il Thalasso Scrub della Deborah (misteri gaudiosi, sul sito in italiano non c’è), attirata dal fatto che fosse ricco di olii che avrebbero potuto nutrire la mia pelle super secca.

deborah-thalasso-scrub-rigenerante_4089276Il barattolo contiene 400 gr. di prodotto, ed è composto da grani di sale e olii di varia natura. Però il sale è sale grosso!

Ho provato ad usarlo, lo giuro: ma con tutti gli olii che contiene, gli enormi grani di sale mi scivolano via dalla pelle senza che io abbia il tempo di usarli. Esfoliazione, quindi, zero. La componente oleosa è comunque molto piacevole, quindi per rimediare ho aggiunto io del sale fino al barattolo, ottenendo un esfoliante che fa il suo lavoro: alla fine la pelle era morbida e liscia.

Certo che dover fare tutto questo pasticcio non mi ha fatto piacere. Peccato, perchè era promettente… Ma lo boccio del tutto.

Il prossimo che vorrei provare è l’esfoliante Geomar, ho letto ottime recensioni, e mi sembra che sia abbastanza facile da trovare e ad un prezzo contenuto!

— malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Se la settimana scorsa sono stata bravina, questa settimana sono stata… un disastro! Sul serio, mi ero ripromessa di fare qualche scrub a intervalli (circa) regolari, invece non ne ho fatto nemmeno uno! Che vergogna. Facciamo che me lo ripropongo per questa settimana, visto che non ho nemmeno cominciato! Vedremo se andrà meglio con questa seconda chance…

— malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Ok, questa settimana sono stata bravina: tranne mercoledì, che sono stata beatamente struccata con annessa faccia da zombie (la lezione di tango del martedì è fatale ai miei propositi), ogni giorno mi sono sforzata di truccarmi almeno un po’, anche solo con un po’ di correttore e fard a mascherare il pallore invernale, che su di me non fa effetto Biancaneve, ma solo malaticcio. Viva me!

Quello che mi prefiggo questa settimana invece è di fare con un po’ di costanza lo scrub sul corpo, un compito che ultimamente sto trascurando un pochino… La mia solita pigrizia! Eppure mi piace tanto il risultato, adoro avere la pelle liscia, compatta e luminosa. Una volta vorrei provare a farmelo fare in un centro estetico, io in genere faccio tutto a casa da sola, escluse ceretta e pulizia del viso, ma sono curiosa di vedere che differenza c’è a farseli fare da una professionista… Magari se trovo un offerta o un pacchetto, magari con un bel massaggio rilassante che non guasta mai!

Come al solito, speriamo di riuscire a rispettare il mio proposito, a lunedì prossimo con il resoconto!

–malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Eccoci alla resa dei conti. Com’è andato il primo buon proposito? Così così: la sera sono talmente stanca che mi pesa anche spendere un minuto di più fuori dal letto, quindi tutto ciò che non è essenziale salta. Dopo essermi lavata e struccata mi infilo sotto il piumone e addio!

Beh, mi impegnerò di più questa settimana! Sperando che l’impegno duri qualche giorno in più del solito… Che pigra che sono!

Ed ora un buon proposito nuovo per i prossimi giorni: avere i piedi in ordine per tutta la settimana! Continua a leggere

BB cream

https://i0.wp.com/www.marieclaire.it/var/marieclaire/storage/images/bozze/novita-creme-la-bb-cream-un-prodotto-multifunzione/bb-cream/14513028-1-ita-IT/BB-Cream_main_image_object.jpg

Tutti parlano di BB cream

Interessante articolo di Marie Claire. La BB cream sembra in teoria un prodotto perfetto. Però… Non sono del tutto convinta. Ho letto che sia quella Garnier sia quella Kiko (che non è menzionata da MC) sono delle banali creme colorate.A mio parere la forza di una BB cream è la formulazione, ma se questa è scarsa preferisco allora una buona crema di base e un fondotinta leggero.

Io comunque anni fa usavo la DayWear Sheer Tint di Estée Lauder, che è un idratante leggermente colorato (con le palline che rilasciano colore, come le BB cream) che mi dava un aspetto talmente salutare che ogni volta che la mettevo mi facevano i complimenti per l’aria riposata!

Insomma, niente di nuovo sotto il sole…

— malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

E’ lunedì. Il weekend è finito, si torna a lavoro, si torna a lezione, ci si alza presto e il tempo libero scarseggia… Per non parlare della voglia di mettersi a pastrocchiare con le creme! E’ già tanto trovare la forza di struccarsi ogni sera!

Da oggi, ogni settimana proporrò (a me stessa in prima battuta) un buon proposito cosmetico da mantenere fino al lunedì successivo.

Primo buon proposito: applicare fedelmente, ogni giorno il rinforzante per le ciglia e quello per le unghie:

https://i1.wp.com/ecx.images-amazon.com/images/I/31xjzl%2BKCbL._AA300_.jpg

Per le mie ciglia indebolite sto usando il Lipocils di Talika, mentre per le unghie il Nail Keratin Treatment di Trind. Due ottimi prodotti, che però richiedono una certa costanza – non il mio forte.

Questa settimana quindi mi dedicherò ad applicarli ogni giorno, cascasse il mondo! A lunedì prossimo per il resoconto e per il nuovo proposito!

— malvidia