Deborah – Thalasso Scrub Rigenerante

Non so se l’avete notato, ma il prodotto più difficile da reperire nella grande distribuzione è lo scrub per il corpo. Non capisco bene il perchè, ma tra supermercati, grandi magazzini, catene tipo Acqua & Sapone, la scelta è scarsa e spesso deludente. Andando in profumeria la scelta è senza dubbio più articolata, ma i costi mi lasciano perplessa: il famoso Talasso-Scrub di Collistar costa 45 € (bisogna dire che è un barattolone da 700 ml, però), e non riesco a non pensare che sto cedendo 50 sudatissimi euro per un barattolo di sale e olii vari. Infatti quando ho tempo mi preparo uno scrub casalingo con sale fino e olii nutrienti, come olio di mandorle o di karitè. Ma non ho sempre il tempo di fare intrugli tra il bagno e la cucina, quindi cerco sempre di avere uno scrub commerciale già pronto, per quelle volte (quasi tutte) in cui già trovare il tempo per fare lo scrub è un salto mortale.

Tra gli esfolianti che preferisco ci sono il L’Oreal Exfotonic e la Crema Corpo Esfoliante Deborah , entrambi ottimi ed efficaci. L’Exfotonic purtroppo non lo trovo quasi mai, anche se forse è quello che userei più volentieri perchè ha una texture molto piacevole, sembra quasi una mousse. Però sono sempre curiosa di provare cose nuove, quindi nella mia ultima incursione da Acqua & Sapone ho voluto provare il Thalasso Scrub della Deborah (misteri gaudiosi, sul sito in italiano non c’è), attirata dal fatto che fosse ricco di olii che avrebbero potuto nutrire la mia pelle super secca.

deborah-thalasso-scrub-rigenerante_4089276Il barattolo contiene 400 gr. di prodotto, ed è composto da grani di sale e olii di varia natura. Però il sale è sale grosso!

Ho provato ad usarlo, lo giuro: ma con tutti gli olii che contiene, gli enormi grani di sale mi scivolano via dalla pelle senza che io abbia il tempo di usarli. Esfoliazione, quindi, zero. La componente oleosa è comunque molto piacevole, quindi per rimediare ho aggiunto io del sale fino al barattolo, ottenendo un esfoliante che fa il suo lavoro: alla fine la pelle era morbida e liscia.

Certo che dover fare tutto questo pasticcio non mi ha fatto piacere. Peccato, perchè era promettente… Ma lo boccio del tutto.

Il prossimo che vorrei provare è l’esfoliante Geomar, ho letto ottime recensioni, e mi sembra che sia abbastanza facile da trovare e ad un prezzo contenuto!

— malvidia

Annunci

Elizabeth Arden su Vente Privée

È colpa sua.

Su Vente Privée è in corso una vendita di prodotti Elizabeth Arden: ho dovuto fare un ordine. I prezzi sono molto convenienti, e se frequentate un minimo gli outlet online saprete che i cosmetici (specialmente le marche di buon livello) scarseggiano.

Ho preso la maschera rivitalizzante “Peel & Reveal” (50 ml, 22 €), il detergente in schiuma 2 in 1  (150 ml, 10 €), il trattamento detergente 3 in 1 (150 ml, 12 €), la base idratante per il rossetto “Lip fix” (15 ml, 12 €).Sul make-up ho lasciato perdere, ne ho fin troppo. Le cure per la pelle, invece, non sono mai abbastanza.

Vi consiglio di affrettarvi prima che finisca tutto!

— malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Se la settimana scorsa sono stata bravina, questa settimana sono stata… un disastro! Sul serio, mi ero ripromessa di fare qualche scrub a intervalli (circa) regolari, invece non ne ho fatto nemmeno uno! Che vergogna. Facciamo che me lo ripropongo per questa settimana, visto che non ho nemmeno cominciato! Vedremo se andrà meglio con questa seconda chance…

— malvidia

Belle in viaggio

Dopo aver dato una bella dritta ai maschietti per essere fighissimi anche in viaggio, è ora di pensare anche alle ragazze! Ovviamente anche gli uomini possono prendere spunto da qui, anche se dubito che siano interessati a portarsi le mille boccette indispensabili che servono a noi…

Ogni volta che devo partire, quindi fare una valigia, la parte peggiore per me è quando arriva il momento di riempire il beauty case: un dramma. Lo spazio non basta, il peso è taurino, mi scordo sempre qualcosa. Negli ultimi anni poi, con le restrizioni per il trasporto di liquidi per il bagaglio a mano la situazione è diventata più complicata, soprattutto perché è sempre più pratico viaggiare con il solo bagaglio a mano, quando si può. Anche quando imbarco la valigia in stiva, comunque, io mi porto sempre un cambio e un micro beauty nella borsa a mano, nell’eventualità che il mio bagaglio finisca al Polo Nord senza di me…

Negli anni, per snellire la valigia e non partire come la famiglia Brambilla in vacanza, ho perfezionato strategie di sopravvivenza di ogni genere per ridurre il mio beauty case senza sacrificare niente, o quasi.

Continua a leggere

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Ok, questa settimana sono stata bravina: tranne mercoledì, che sono stata beatamente struccata con annessa faccia da zombie (la lezione di tango del martedì è fatale ai miei propositi), ogni giorno mi sono sforzata di truccarmi almeno un po’, anche solo con un po’ di correttore e fard a mascherare il pallore invernale, che su di me non fa effetto Biancaneve, ma solo malaticcio. Viva me!

Quello che mi prefiggo questa settimana invece è di fare con un po’ di costanza lo scrub sul corpo, un compito che ultimamente sto trascurando un pochino… La mia solita pigrizia! Eppure mi piace tanto il risultato, adoro avere la pelle liscia, compatta e luminosa. Una volta vorrei provare a farmelo fare in un centro estetico, io in genere faccio tutto a casa da sola, escluse ceretta e pulizia del viso, ma sono curiosa di vedere che differenza c’è a farseli fare da una professionista… Magari se trovo un offerta o un pacchetto, magari con un bel massaggio rilassante che non guasta mai!

Come al solito, speriamo di riuscire a rispettare il mio proposito, a lunedì prossimo con il resoconto!

–malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Ok, la settimana scorsa ho gettato la spugna. Ho avuto tanti impegni, ha nevicato e i miei piedi sono rimasti incartati nei miei calzettoni più pesanti. Recupererò.

Per questa settimana, che sarà comunque impegnativa per me, il proposito è quello di dedicare ogni giorno un po’ di tempo per una “buona azione cosmetica” per me stessa: che siano anche solo cinque minuti, quello che basta per mantenere un aspetto curato. Ieri ho già iniziato, sistemandomi le sopracciglia, che assomigliavano a quelle di Peo Pericoli, e le mani che erano un po’ trascurate. Mi sono anche fatta uno scrub e una maschera al viso per limitare i danni del freddo di questi giorni.

Ho già iniziato a mettere in atto questo nuovo buon proposito… Speriamo che almeno questa settimana duri, e che la mia pigrizia non abbia la meglio!

–malvidia

Buon proposito (cosmetico) della settimana

Eccoci alla resa dei conti. Com’è andato il primo buon proposito? Così così: la sera sono talmente stanca che mi pesa anche spendere un minuto di più fuori dal letto, quindi tutto ciò che non è essenziale salta. Dopo essermi lavata e struccata mi infilo sotto il piumone e addio!

Beh, mi impegnerò di più questa settimana! Sperando che l’impegno duri qualche giorno in più del solito… Che pigra che sono!

Ed ora un buon proposito nuovo per i prossimi giorni: avere i piedi in ordine per tutta la settimana! Continua a leggere