Primavera e smalti

image

Primavera, finalmente. Colori accesi, tentativi di farmi entrare un arcobaleno su una sola unghia. Il verde sui piedi è un po’ eccentrico, ma è scioccante quanto basta. Tutto rigorosamente low cost: Kiko, Catrice, Deborah, Essence e smalti vari per l’arcobaleno. E oggi cosa mi metto?

— malvidia

Annunci

Seche Vite – seconde (e terze) impressioni

Caro Seche Vite,

non ci siamo.

Ti ho cercato ovunque e ti ho voluto fortemente, ma ora che finalmente sei mio, mi deludi così. Lo smalto bordeaux della Sinful Colors che ho messo sabato, domenica aveva già una sbeccatura sul pollice destro, un graffio profondo sull’indice, e in generale appariva opaco e rovinato, consumato sulle punte nonostante al momento le mie unghie siano cortissime.

Avrei potuto pensare che fosse colpa dello smalto, anche se finora mi ero trovata bene; invece ieri sera ho scoperto che anche lo smalto grigio messo venerdì sui piedi ha una sbeccatura, proprio sull’alluce. Ribadisco che non ho fatto niente di impegnativo in questi giorni, ho portato sempre scarpe chiuse e non ho avuto lezione di ballo (può succedere che tra un passo e l’altro a me e al Prof si intreccino un po’ i piedi… con conseguenze sul mio smalto).

In generale, l’unica cosa positiva è che lo smalto si asciuga molto in fretta, questione di minuti e anche gli strati più spessi sono al sicuro. Però… Il resto non va per niente bene.

Ora ho cambiato lo smalto alle mani, ho messo il Nude it! di Essence, nella mia curiosità di provare l’effetto delle mannequin nails, e ho deciso di darti un’altra chance per dimostrarmi che sei degno di tutte le recensioni positive che ho letto per anni.

Perché, per ora, proprio non ci siamo. Se vorrai convincermi ad abbandonare il mio Whoosh! dovrai lavorare molto di più.

Sinceramente,

— malvidia

Sono stata taggata!

[Tag] Me, my nails and I

 La cara Nadeshiko mi ha taggato in un giochino sugli smalti… Non posso esimermi dal partecipare!
Potrei dipingerci un quadro…
  1. Quanti smalti hai?
    Li ho appena contati per rispondere a questa domanda. Sono pochi. Solo 69.
  2. Dove li conservi?
    In un contenitore Ikea Komplement, di quelli grandi, che al momento deborda. In effetti sto pensando ad una nuova sistemazione ma sono a corto di idee.
  3. Qual è il primo smalto che tu abbia mai comprato?
    Uno smalto trasparente, non saprei di che marca ma sicuramente trasparente.
  4. Qual è l’ultimo?
    Proprio oggi il Seche Vite.
  5. Qual è la tua marca di smalti preferita?
    Perchè limitarsi ad una, con tutti i colori che ci sono in giro?
  6. Uno e un solo smalto preferito per ogni categoria:
    Base:Salon System 3 in 1
    – Top Coat:Salon System Whoosh
    Rosa: OPI Passion
    – Fuxia: Un Layla di cui non si legge pià il numero. Me l’ha regalato l’estetista perché mi piaceva un sacco.
    – Nude: Catrice n. 030 My café au lait at Notre Dame
    – Arancio: Kiko n. 280
    – Rosso: Cambia periodicamente, al momento Deborah Shine Tech n. 13
    – Marrone: Bourjois So Laque n. 09 Brun Laque
    – Viola: Debby Color Play n. 108
    – Blu: Essence Nail Art Twins n. 07 Chuck
    – Verde: OPI Jade is the New Bllack
    – Grigio: Kiko n. 326
    – Categorie sparse: vado pazza per il color aragosta/corallo del Deborah Shine Tech n. 27 (che però forse è fuori produzione) e sempre Shine Tech, il n. 03 è il perfetto smalto chiaro che fa le unghie lucenti e naturali.
  7. Finish preferito (qui, guida segnalata da Mix and Match)
    Senza dubbio colori laccati (chiamati creme nella guida) senza glitter o altre “interferenze” nel colore. Quasi tutti i miei smalti sono laccati.
  8. Unghie naturali, unghie finte o ricostruite?
    Naturali, senza dubbio. Trovo che le unghie ricostruite siano troppo artificiali, si nota troppo che sono finte, anche quando sono ben fatte. Le unghie finte le ho comprate poco tempo fa ma non le ho ancora messe, visto anche che fino ad oggi non avevo la colla. Non ho ancora un’opinione al riguardo, penso che per una serata possano essere divertenti, comunque non le userei tutti i giorni. La mia amica che le ha comprate insieme a me le ha messe ed erano abbastanza naturali, il che mi fa ben sperare.
  9. Effetti speciali (shatter, magnetic) o nail art?
    No, no, e solo sugli altri. Alcune nail art mi piacciono molto, ma non le vedrei sulle mie unghie. Però appena mi crescono un po’ le unghie proverò la manicure ombrè.
    Usi dei prodotti di trattamento per la salute e/o la bellezza delle tue unghie?
    Dal trattamento alla keratina della Trind, a olii per cuticole di ogni marca e modello, non mi faccio mancare nulla. Le unghie in disordine mi danno i nervi.
  10. Nails for beginners: cosa non dovrebbe mancare nel beauty di una principiante?
    Una lima non troppo abrasiva, un bastoncino di legno d’arancio, un olio per cuticole, una crema idratante mani e unghie, e uno smalto trasparente, solvente senza acetone e cotone. Tutto il resto è davvero superfluo (e io amo il superfluo!)

Passo la palla a:

Profumissima
Smalto Italiano
Mai senza smalto

Sono proprio curiosa di conoscere le loro risposte! E soprattutto il numero di smalti!

— malvidia

Smalto craquelé

Per quanto ami gli smalti e tutto ciò che riguarda le unghie, non riesco proprio a capire il senso dello smalto craquelé. Che gusto c’è ad avere lo smalto spaccato? Che fascino esercita?

Per non parlare del fatto che nessuno sa scrivere craquelé e ho visto in giro versioni che, se non ci fosse di che piangere, sarebbero da ridere…

— malvidia

Ispirazione: ombré manicure

Non sono un’amante della nail art, specialmente sulle mie unghie, ma adoro gli smalti, e la trovata della manicure “ombré” mi diverte molto. Una delle prime a sfoggiarla è stata Lauren Conrad, che oltre ad essere un’attrice/modella segue un sito carinissimo, The Beauty Department, interessante e ben fatto.

Lauren Conrad

La Conrad ha dato il via, e molte ragazze si sono poi sbizzarrite in varianti di colore, sempre tutte declinate in sfumatura. Alcune immagini mi hanno ispirato in modo particolare:

Continua a leggere